Salta al contenuto

Capire le etichette

I simboli di attenzione e i colori specifici presenti sulle etichette dei prodotti forniscono informazioni sul danno che una particolare sostanza o miscela può causare alla salute o all’ambiente.

Un pittogramma di pericolo è un’immagine sull’etichetta che comprende un simbolo di attenzione e colori specifici finalizzati a fornire informazioni sul danno che una particolare sostanza o miscela può causare alla salute o all’ambiente. Il regolamento CLP ha introdotto un nuovo sistema di classificazione ed etichettatura per le sostanze chimiche pericolose nell’Unione europea. I pittogrammi sono altresì stati cambiati e sono in linea con il sistema globale armonizzato delle Nazioni Unite.

Fare clic qui per consultare un’infografica illustrante le etichette

I nuovi pittogrammi hanno la forma di un diamante rosso con uno sfondo bianco e hanno sostituito i vecchi simboli raffiguranti un quadrato arancione applicabili ai sensi della normativa precedente. Dal 1° dicembre 2010, alcune sostanze e miscele vengono già etichettate conformemente alla nuova normativa. Dal 1° giugno 2017 i vecchi pittogrammi non sono più ammessi sul mercato.

Evita i pericoli e sfoglia l’infografica qui di seguito per acquisire dimestichezza con i nuovi pittogrammi.

Cosa contiene l’etichetta

Oltre ai pittogrammi, l’etichetta contiene una spiegazione del relativo significato (indicazione di pericolo). Lo stesso pittogramma potrebbe presentare più indicazioni di pericolo associate all’effetto che la sostanza o la miscela potrebbe provocare. Per esempio, il simbolo raffigurante un punto esclamativo potrebbe significare che la sostanza o la miscela può causare irritazione respiratoria o che può causare grave irritazione oculare o irritazione cutanea. Sull’etichetta saranno riportate indicazioni precauzionali, che illustrano come manipolare il prodotto in modo sicuro e quali misure adottare in caso di esposizione accidentale al prodotto. L’etichetta riporta anche una “avvertenza” che indica la gravità del danno che un prodotto può provocare: “Pericolo” per i danni più gravi e “Attenzione” per quelli meno gravi.

I prodotti recanti questo tipo di etichette possono causare danni se non manipolati correttamente. Accertarsi di apprendere il significato delle etichette e di leggere le istruzioni per garantire l’uso sicuro.

 
Esempio di etichetta

Route: .live1